"Ex Clade Salus" 40° anniversario del monumento ai Caduti Svizzeri della "Battaglia dei Giganti" (Zivido, 13/14 settembre 1515)
Nell'ambito della rievocazione storica "Ritornano i Giganti", per ricordare i 40 anni dall'inaugurazione del monumento, il Consolato Generale di Svizzera a Milano, l'agenzia di pubbliche relazioni della Confederazione elvetica "Presenza Svizzera" e l'Associazione Culturale Zivido hanno realizzato una serie di quattro suggestive cartoline commemorative raccolte in un contenitore.
Il Console Generale Aggiunto di Svizzera a Milano, Dr. Marzio Tartini, ha tenuto la presentazione ufficiale domenica 18 settembre 2005, alle ore 15.00, durante l'incontro con le Autorità presso il Palazzo comunale della Città di San Giuliano Milanese, in occasione della 15° edizione della rievocazione storica della battaglia.
Alter und Junger Krieger, Combattenti vecchi e giovani, così è stato battezzato il monumento, è dedicato ai Caduti Svizzeri della "Battaglia dei Giganti" o di Marignano, combattutasi sull'attuale territorio di Zivido di San Giuliano Milanese il 13 e 14 settembre 1515. Nel cruento scontro armato le temute truppe svizzere, al servizio del Duca di Milano, affrontarono il poderoso esercito francese guidato dal re Francesco I, che ambiva conquistare il ricco e prosperoso Ducato. L'improvvisa apparizione dei Veneziani risolse a favore dei Francesi uno scontro che per due giorni si era mantenuto incerto.
Nel 1965, per volontà della Fondazione Elvetica "Pro Marignano", fu inaugurato un monumento, posto accanto alla quattrocentesca chiesetta di Zivido, dedicato alle migliaia di caduti svizzeri e collocato proprio dove questi uomini audaci ancora riposano.
L'opera dello scultore elvetico Josef Bisa è ricavata da un imponente blocco di granito di Iragna (Svizzera) e mostra due Svizzeri nella loro prestanza fisica: l'uno morente, l'altro in atteggiamento protettivo.

 

 

webmaster@aczivido.net