Lunedì, 26 luglio 2004

 

Partiti politici e Liste civiche

La situazione è sotto gli occhi di tutti. Anche a San Giuliano Milanese i partiti politici hanno subito un tracollo di consensi le cui cause vanno seriamente valutate.
Contemporaneamente si è accresciuta la presenza di liste civiche con programmi generici o scopi dichiaratamente di unico sostegno a candidati sindaco. Queste rischiano di durare lo spazio di una legislatura e, mancando loro un retroterra ideale consolidato, alla lunga possono rappresentare un elemento di instabilità.
I partiti, nonostante l'attuale situazione di crisi, sono gli unici a possedere un patrimonio ideale, storico e di esperienza che offrono la necessaria "garanzia", ma devono ritornare ad essere credibili.
Occorre il coraggio di rimboccarsi le maniche e questo vale soprattutto per San Giuliano.

 

 2 commenti

scrivi

 

Paolo Biffi 07.09.2004

Gentile sig. Esposti, sono un abitante di Zivido che naviga frequentemente nel suo eccellente sito, veramente bello ed interessante.
Nel mio piccolo anche io in passato ho cercato di fare qualcosa per Zivido, in particolare occupandomi, insieme al Comitato dei genitori, di tutti i problemi legati alla scuola di via Gogol. Questa esperienza mi ha fatto capire quanto poco presente sia l'Amministrazione comunale sui fatti concreti e quanto bassa sia la professionalità di chi ci governa. Alle scorse elezioni amministrative sono stato candidato nella lista "San Giuliano Città Nuova", invitato dall'amico Marco Magri, persona di alta moralità e di vedute lungimiranti.
Mi stupisce ora leggere sul suo sito che "... Contemporaneamente si è accresciuta la presenza di liste civiche con programmi generici o scopi dichiaratamente di unico sostegno a candidati sindaco. Queste rischiano di durare lo spazio di una legislatura e, mancando loro un retroterra ideale consolidato, alla lunga possono rappresentare un elemento di instabilità. ...".
Forse la sua affermazione prendeva di mira la lista che ha sostenuto l'attuale Sindaco, studiata a tavolino dalle forze politiche, mossa vincente per sbaragliare le elezioni, non certo può essere associata alla nostra Associazione.
Affermare che il nostro programma elettorale fosse generico vuol dire non averlo nemmeno letto e pensare che il nostro unico scopo fosse quello di cercare di eleggere il nostro candidato sindaco vuol dire non aver nemmeno cercato di conoscere la nostra realtà. Può essere che la nostra esperienza duri soltanto una legislatura (intanto abbiamo iniziato la seconda, ...), ritengo però che l'affermazione della mancanza di un retroterra ideale consolidato sia non solo fuori luogo, ma anche alquanto offensiva e non coerente con la realtà.
Mi rimane, poi, da capire come possa essere la nostra Associazione elemento d'instabilità per San Giuliano.
Forse perché i nostri pensieri sono liberi?
Forse perché non prendiamo ordini da nessuno?
Forse perché non ci facciamo finanziare da chi vuole ricoprire San Giuliano di cemento?
Forse perché al nostro interno ci sono alcune delle migliori professionalità di San Giuliano?
Forse perché la nostra voce non si sente solo in campagna elettorale?
Io non riesco a rispondere diversamente alle sue osservazioni o, forse, San Giuliano ha proprio bisogno di maggiore instabilità .....
Distinti saluti. Paolo Biffi

 

Dr. Marco Magri 06.09.2004

Gent. Sig. Esposti Desidero innanzi tutto complimentarmi per questa iniziativa dell'Associazione culturale di Zivido.
Tutto ciò che contribuisce ad incrementare l'informazione ed il dibattito è il benvenuto, specialmente in un momento in cui si cerca di eliminare il confronto di idee e di opinioni riducendo lo spirito del confronto democratico ad un puro esercizio di Marketing, dove vince chi ha più risorse economiche e appoggi dai poteri forti (le recenti elezioni, purtroppo, lo hanno dimostrato). Colgo questa opportunità che lei mi offre per replicare brevemente ad una sua osservazione sul ruolo delle liste civiche. A mio parere, le liste civiche nascono quando i partiti ,troppo ripiegati su se stessi a difendere interessi e posizioni di potere, non sono capaci di interpretare le istanze dei cittadini. Questo è avvenuto a San Giuliano, dove è stata espressa con il voto una profonda insoddisfazione dei partiti (che peraltro non mi pare essersene preoccupati) e sono state premiate le liste civiche. Riguardo al fatto che quest'ultime non abbiano ideali o progetti mi permetto di dissentire. Non so se sia valido per tutti, ma "San Giuliano Città Nuova" è nata con precisi punti di riferimento ed un programma che è stato costruito e condiviso da un gruppo di cittadini. Non mi risulta, ma lei dovrebbe saperlo meglio avendo partecipato alle elezioni nelle liste dei DS, che i grandi partiti abbiano costruito con i propri candidati il programma. Presentarsi da soli per "San Giuliano Città Nuova" è stato un atto di coraggio e di testimonianza che è stato premiato con il migliaio di voti che ci ha collocato tra le principali forze politiche di San Giuliano. Il tutto senza avere le risorse e gli appoggi che altre forze hanno potuto mettere sul campo.
Riguardo alla accusa che la lista civica sia stata costruita solo per eleggere questo o quel candidato, volevo solo ricordarle che nel nostro caso l'Associazione ed i programma sono venuti prima della scelta del candidato. Peraltro non possiamo non sottolineare che, come lei ha avuto modo di sperimentare direttamente come candidato DS, l'attuale Sindaco è stato sostenuto da una lista che, unica fra le liste, portava direttamente il suo nome. Inoltre tutti noi ricordiamo la marcia per le vie di San Giuliano fatta da tutti i candidati della coalizione di Sinistra con addosso la maglietta " I love Marco Toni".
Mi sembra che questo sia un classico esempio di personalizzazione della politica... o, forse meglio, di "culto della personalità" di americana, ma forse meglio, "sovietica" memoria.
Confidando che questo contributo possa essere l'inizio di un proficuo dibattito democratico dalle pagine del suo sito la ringrazio in anticipo per l'attenzione e la divulgazione che vorrà dare a questa risposta.
Cordialmente, Marco Magri
San Giuliano Città Nuova

webmaster@aczivido.net