Destinazione d'uso e regime delle proprietà

L’area ha una superficie di 175.000 mq: 15 ettari dell’area del nuovo parco hanno destinazione urbanistica prevista a standard come “area per verde, attrezzature sportive e ricreative” e risultano attualmente quasi totalmente acquisiti dal Comune attraverso la cessione delle aree a scomputo degli oneri di urbanizzazione dei nuovi quartieri residenziali.
I rimanenti 2,5 ha di proprietà della Curia Vescovile, Arcidiocesi di Milano sono destinati a standard come “area per attrezzature religiose, civili e sociali”: su questa superficie vicino alla piccola chiesa quattrocentesca verrà realizzata una nuova chiesa esito di concorso.

 
 

il Parco dei Giganti

In Zivido -San Giuliano Milanese
Paesaggio in memoria della
Battaglia di Marignano (1515)

Università degli Studi di Firenze
Master in Paesaggistica
a.a.2003-2004
Tesi di Specializzazione
dell’Arch. Daniela Borroni
Relatori:
Prof. Architetto Biagio Guccione
Prof. Dott. Forestale Fabio Salbitano
Tutor: Arch. Tessa Matteini

Indice

Territorio, Ambiente, Paesaggio
Il contesto territoriale
Il Parco Agricolo Sud Milano
La ricomposizione dell’ecomosaico
Valorizzazione della fruizione e del turismo
Struttura urbana e sistema delle aree verdi
Assetto geomorfologico e idrografia
Paesaggio agrario e vegetazione della bassa pianura lombarda.

Rilievo e analisi paesistica
Destinazione d’uso e regime delle proprietà
La percezione visiva dei luoghi
La percezione acustica
I segni della storia
La Battaglia dei Giganti.

Il progetto del Parco dei Giganti
Ruolo ecologico
Reinterpretazione del paesaggio agricolo
Il disegno e le parti:
- Il prato della battaglia
- Il bosco

- Le “stanze verdi”
- Le terrazze e le piantate
- L’arena

- L’asse
L’acqua
La distribuzione delle funzioni
Gli accessi, i parcheggi, i percorsi
L’intervento di forestazione
- Le funzioni del bosco
- Caratteristiche
- Modalità realizzative
- La gestione

Bibliografia (vedi)

 
 
home


sito di proprietà della Associazione Culturale Zivido
webmaster@aczivido.net