i vostri commenti

Andrea - 26.02.2007
Buongiorno, ho una domanda da porvi! Sono residente da circa un'anno del complesso "Serpenthouse" di via Gorki e, cercando informazioni sulla zona di Zivido, trovo spesso notizie poco incoraggianti sul tema della realizzazione del "Parco dei Giganti", progetto a mio avviso molto interessante ma sul quale ci sono notizie contrastanti! Per farla breve:
i lavori inizieranno o no?
se sì, quando?
il progetto è reale o una bufala?
noi cittadini possiamo fare qualcosa, tipo una raccolta firme, per far sentire la nostra voce?
Il parco renderebbe tutta la zona molto più vivibile e interessante, è un vero peccato che progetti così belli vengano messi in secondo piano! Grazie.

Livio Arizzi - 12.09.2006 (da "Lettere al Il Cittadino)
Egregio signor sindaco Marco Toni, io sono un cittadino di San Giuliano Milanese e come tale mi considero uno dei suoi “Datori di lavoro ”,pertanto mi vedo costretto a farLe i seguenti appunti.
1 - Dopo aver strombettato ai quattro venti su come sarebbe stato il Parco dei Giganti dopo la sua realizzazione, veniamo a sapere dai giornali che non ci sono più i soldi e quindi il parco non si fa più. Domanda: dove sono finiti i soldi? E chi ha deciso di non farlo più?
2 - Uno spazio lasciato abbandonato si presta ad un rapido degrado e il degrado attira la microcriminalità e altre attività del genere, mettendo a repentaglio la vita dei cittadini che abitano nell'immediata vicinanza. Domanda: dobbiamo arrivare al punto che la vita diventi totalmente a “rischio ”per poi far vedere quanto siamo bravi a intervenire per riconquistare il territorio? Credo si possa evitare.
3 - Prima della Sua seconda nomina a Sindaco, Lei aveva la bella abitudine di rispondere ai suoi “datori di lavoro ”, dopo la seconda nomina, alla quale ho contribuito dando il mio voto, Lei non ha più risposto. Perchè? È troppo preso dal lavoro privato o pubblico? È poco interessato alle richieste dei Suoi “datori di lavoro?”. Non è più disponibile visto che non potrà essere rieletto una terza volta?
4 - In questi giorni ho notato che avete inviato alcune ruspe a fare un pò di pulizia sommaria nello spiazzo che Voi chiamate pomposamente Parco dei Giganti. Tale operazione è riferita alla “festa ” della battaglia dei giganti prevista a breve? Domanda: e dopo cosa succederà?
Caro signor Sindaco, quando io non faccio il mio dovere al lavoro, vengo ripreso e qualora dovessi continuare sarei cacciato senza troppi complimenti, a Lei chiedo almeno di darmi alcune risposte chiare e precise. Perchè non si fa il parco? Dove sono finiti i soldi? Qualora invece Lei dovesse rispondermi che il parco si farà, Le chiedo di essere più preciso, ovvero: quando inizieranno i lavori? E quando finiranno?
In ultimo La esorto a pensare che un parco attrezzato e ben tenuto potrebbe anche essere una fonte di guadagno per il Comune, organizzandovi feste, riunioni etc....

Roberto - 07.09.2006
Dopo che l'anno scorso siamo scappati dalla rievocazione storica a causa del fango che ha riempito la cosiddetta arena dei giganti, quest'anno leggo su quotidiani locali che il sindaco dice che il costo per completare l'arena è molto elevato e che occorre procedere per lotti. Allora perchè è stato posto il cartello fine lavori 31.12.05!!!! Adesso mi hanno riferito che addirittura l'area dell'arena verrà venduta per costruire altri palazzi. Gent.mo Sig. Esposti, perchè il comune ci ha preso in giro per anni promettendo un'area a parco recintata e adesso scopre improvvisamente che i soldi non bastano?? Cordiali saluti.

Roberto - 06.09.2006
Desidero esprimere il mio disappunto per ciò che leggo a proposito del Parco dei Giganti, io, milanese di origine, abito a Zivido presso il complesso abitativo "La piana dei Giganti", come tanti altri poveri illusi ci era stato raccontato, al momento dell'acquisto della casa, che sarebbe nato un parco che, oltre ad essere luogo di svago e di importante rievocazione storica, ci avrebbe collegato con la zona della chiesa e coi pochi ma utili negozi di Zivido senza l'utilizzo dell'auto. Possibile che sia tutto finito in una bolla di sapone? Sarebbe utile forse organizzare una raccolta di firme per fare pressione sul comune? Grazie per il vostro impegno, saluti

Giuseppe - 16.08.2006
Ma è vero che il comune ha destinato 750.00 euro di oneri di ubanizzazione ad altri fini e non compreranno più il terreno per il parco??

Laura - 10.08.2006
Buon giorno, sono una condomina de La Piana dei Giganti. Quando, anni fa, comprai il mio appartamento, lo feci anche poichè mi fu prennunciato il progetto di costruzione del Parco dei Giganti. Ho atteso l'inizio dei lavori, li ho seguiti e ho cominciato a preoccuparmi quando la data prevista di fine lavori e stata comodamente superata senza che nulla più avanzasse. Il giorno 29 luglio ho letto, sul giornale IL SABATO, un articolo così intitolato: LA GIUNTA RINUNCIA ALL'AREA VERDE DEI GIGANTI PER MONETIZZARE. Io trovo che sia una vergogna, innanzitutto aver illuso i cittadini, di poter avere vicino a casa, un'area di ritrovo e svago senza necessariamente recarsi al Parco Nord, poi aver illuso un atto di memoria ed infine, cosa gravissima, di aver gettato al vento tutto il capitale utilizzato, fino ad oggi per i lavori già effettuati. Ritengo NECESSARIO mobilitarsi per evitare questo atto di violenza politica convolgendo tutti i cittadini di Zivido. A disposizione invio i miei più cordiali saluti.

Beppe - 01.08.2006
Caro Pierino dopo tutto quello che si è sentito sul parco dei giganti siamo ancora in alto mare ho sbaglio? comunque spero che il comune si rimbocchi le maniche per questo progetto da tanto atteso da tutti noi cittadini di Zivido e non solo perchè non possono dire che mancano i fondi dopo tutti i soldi che sta prendendo per qualsiasi occasione.... grazie per la sua attenzione a presto.... mi tenga aggiornato per l'occasione...

Beppe - 24.05.2006
vorrei sapere sempre se qualcuno sa qualcosa..... che fine farà il " il parco dei giganti" visto che èda mesi che cè un cartello che dice che i lavori finiranno entro l'anno 2005... grazie distinti saluti un citttadino di zivido.

Roberto - 04.05.2006
Buongiorno, abito nel residence "il Giardino di Milano" a Zivido. Volevo sapere se il Parco dei Giganti andrà avanti o è stato fatto giusto per inaugurarlo l'anno scorso alla presenza di alte cariche e poi abbandonato?? Anche perchè c'è ancora il cartello FINE LAVORI ANNO 2005...mah??

Beppe - 02.05.2006
Vorrei sapere cortesemente se qualcuno mi sa rispondere riguardo al Parco de Giganti essendo un cittadino di Zivido sento che se ne parla tantissimo con tanto fumo intorno e con tanto di cartelli ancora scritti " i lavori finiranno entro l'anno 2005" faccio presente che tra poco finirà anche il 2006 e sono a ZERO.. grazie.

Gianluca - 28.04.2006
buongiorno, sono un nuovo abitante di Zivido e volevo avere notizie sulla data di ri-inizio dei lavori del parco...e capire come si sta delineando la situazione per la nascita di questo tanto desiderato parco. Trovo Zivido incantevole e sarebbe un peccato mollare proprio ora... saluti Gianluca

Domenico - 25.11.2005
Caro Pierino, ho letto la Tua ultima Opinione pubblicata sul sito della Associazione Zivido e desidero partecipare al dibattito da te avviato. Conosco ed apprezzo il tuo sforzo di lavorare in favore della cultura perché anch'io credo che solo attraverso la cultura potremo modificare quest'aria di noia e di stanchezza che ormai impera nella nostra Città. Una Città narcotizzata, addormentata, che stenta a definire una propria identità e con essa un senso profondo di comunità. Meritorio è dunque il lavoro di tutti coloro che vanno alla ricerca delle radici più antiche ed autentiche della millenaria storia della nostra Città e la battaglia dei Giganti cui tu proponi di associare un Parco è straordinaria. Temo però che i tuoi attuali interlocutori dell'amministrazione comunale siano ben lontani dal recepire e promuovere idee e progetti che altrove sarebbero giudicati normali se non, absit iniuria verbis, addirittura banali. Essi, infatti, sono ormai talmente presi dalla quotidiana gestione delle piccole cose che si sono, come dire, avvizziti, intristiti, ingrigiti. Il disincanto ha preso il sopravvento sul cuore, sulle idee, sul coraggio: da sedicenti riformatori sono ormai diventati dei conservatori tesi a difendersi, a preservare e possibilmente perpetuare il proprio potere (del resto, questa è, antropologicamente, una delle leggi fondamentali della sopravvivenza). Temo, caro Pierino, che, con essi, il Tuo progetto non avrà mai le gambe per camminare: forse ti accontenteranno piantando qualche albero qua e là, lo chiameranno Parco - dei Giganti, per giunta - Ti inviteranno all'inaugurazione e poi...ciao. Ma Tu continua lo stesso ad andare avanti, a credere nelle Tue idee, e se può esserti di qualche conforto, sai che troverai in me un sostenitore della grande idea del Parco dei Giganti, che, a questo punto, voglio che sia discussa nell'agorà, cioè in Consiglio Comunale, di modo che tutti possano prendere coscienza e consapevolezza del gravissimo errore che sta compiendo questa amministrazione.
Un abbraccio. Domenico Piraina, Presidente Gruppo Consiliare Forza Italia

Carlo - 19.07.2005
Egregio signor Pierino, sono il Carlo Tunisi che Le inviò il materiale su Baiardo. Tornato a visitare il sito dopo qualche mese di assenza, ho riscontrato che il progetto del Parco dei Giganti sta andando concretamente avanti. Sono passati circa 20 anni da quando visitai per la prima volta i luoghi della battaglia, attratto dalla lettura del buon libro di Gerosa Brichetto. Ne rimasi profondamente amareggiato per l'incuria e l'abbandono dei monumenti; nessun segno, nessun cartello attestava il grande fatto storico che si era svolto in quei luoghi e che pure persino nei manuali scolastici di tutta Europa viene ricordato con enfasi. Oggi abbiamo la realtà del Parco ed il bellissimo sito da Lei animato. Sento di doverLe un ringraziamento per la Sua egregia opera ed una attestazione di stima per la Sua passione di vero storico. Spero di poterLe un giorno stringere la mano, magari in occasione delle feste settembrine.

Silvana - 1.07.2005
Buongiorno, da circa due anni abito ai Giardini di Milano, in uno degli appartamenti che guardano il Parco. Devo dire che in questo lasso di tempo mi sono goduta la tranquillità e la natura dell'angolo di verde, vantandomi anche di sentirmi fuori dal mondo. Con apprensione ora seguo i lavori temendo di perdere questo stato di "beatitudine" che mi sono scelta anche se fuori dalle comodità della città o del paese, dei mezzi di trasporto, dei negozi sotto casa, ecc. Il progetto è bello, moderno, senz'altro di rivalutazione per la zona, ma tutti ci auguriamo che non crei rumori e disagi in quanto, purtroppo, persone ineducate ce ne sono tante. I migliori saluti.

Elena - 16.03.2005
Buonasera, sono una vostra prossima vicina di casa, dato che a partire dalla primavera 2006 verrò ad abitare nell'ultima palazzina in fase di edificazione presso "La piana dei giganti". Con molto rammarico ho notato che il progetto del parco, molto discusso, trattato, sentito, non è ancora andato a buon fine. Perchè, mi chiedo, il comune di San Giuliano Milanese lascia decadere l'unico progetto "verde" del suo territorio? Vorrei sapere se avete maggiori informazioni in merito, magari più aggiornate. Lieta di un vostro riscontro.

Sara - 14.03.2005
Gentili Signori, ho visto sul sito il progetto per il parco. Noto con dispiacere che l'area cani è molto più piccola di quello che ci aspettavamo noi abitanti de "il giardino di Milano" e la "Piana dei Giganti". E soprattutto ce n'è una soltanto da tutt'altra parte rispetto alle nostre abitazioni. Grazie mille.

Fiorenza - 17.08.2004
Salve, sono Fiorenza e abito alla Piana dei Giganti, proprio di fronte a quello che sarà il parco giochi.....confesso che la cosa mi preoccupa un pò per il rumore che ne potrebbe derivare dai giochi ma sopratutto dall'arena.
Ho letto attentamente tutto il progetto ed apprezzo la valutazione fatta sul rumore e le azioni decise per contastarlo, azioni che però saranno solo sul lato della via Gorki. Ma cosa proteggerà le abitazioni della Piana e dei Giardini così vicine dal rumore del parco???? So che c'è tutto un processo logico per il progetto ma arena e parco giochi non sarebbero più isolati nel centro del parco al posto delle sculture?
Considerate che molti di noi, nuovi abitanti di Zivido, abbiamo scelto "la qualità della vita" alla vicinanza al lavoro o ad altre cose più "frenetiche".... e non vorremmo certo dover scappare nuovamente a causa di intrattenimenti rumorosi che certo non farebbero piacere neppure a quelle speci di animali che si vuol riportare nel loro habitat naturale, appositamente ricostruito, che col rumore però a ben poco a che fare!
Scusandomi per la lungaggine e nella speranza di non aver scritto inutilmente vi saluto cordialmente.

Martino - 17.06.2004
Egregio Sig. Esposti, La ringrazio per le interessanti informazioni e spero fervidamente che il Parco sia realizzato e nel più breve tempo possibile. Nel mio piccolo, io sostengo la Sua idea di "privatizzare" il Parco in modo da far diventare tutti i cittadini proprietari, per una piccola porzione, dello stesso. Immagino che sia importante realizzare un progetto di fattibilità ma presumo che sia ancora più rilevante reclutare il sostegno finanziario necessario: penso che se ciascuno di noi sottoscrivesse una quota, il peso della realizzazione non ricadrebbe del tutto sull'amministrazione comunale e i tempi di realizzazione sarebbero più brevi.

Monica - 16.06.2004
Grazie Pierino per la Sua puntuale informazione, sempre gradita. Il progetto è davvero degno di nota! Complimenti!

Marzio - 16.06.2004
Congratulazione per l'eccellente lavoro d'appoggio e di marketing che lei sta svolgendo a favore di questo storico lembo di terra. Il progetto presentato dall'arch. Daniela Borroni mi sembra molto interessante. Anche l'amministrazione comunale è rimasta contagiata dall'entusiasmo del sempre giovane Pierino Esposti.

Claudia - 08.01.2004
Vorrei prima di tutto farvi i complimenti per il sito che è bello, completo, interessante e utile per la ricerca di informazioni che riguardano Zivido. E proprio guardando il sito e in particolare la planimetria del parco dei Giganti, mi preoccupa il fatto che l'arena, dove dovrebbero svolgersi spettacoli e manifestazioni, sia situato troppo vicino alle nostre abitazioni (Piana dei Giganti e Giardino di Milano) e di conseguenza il rumore fino a tarda sera. Visto che è ancora in fase di progettazione non è possibile collocarla più verso il centro del parco? Per il resto non vedo l'ora che questo parco sia realizzato, per far giocare i nostri bambini e con esso anche un collegamento sicuro verso il centro, visto che adesso rischiamo di essere travolti dalle macchine per la mancanza di marciapiedi per andare a prendere la linea arancio e recarci al lavoro, o per andare dal medico, ecc.. Sapete se è in previsione la costruzione di marciapiedi tra la cascina Carlotta e la rotonda? Grazie in anticipo per la vostra attenzione e vi auguro buon lavoro.

Marco - 13.10.2003
Sono residente al Giardino di Milano dal 2000 e sono molto interessato alla progettazione del Parco dei Giganti. Vorrei sapere se è possibile vedere una bozza della vostra proposta di progetto per rendermi conto del tipo di parco che si vuole realizzare dato che circolano molte "voci" confuse. Mi piacerebbe ad esempio sapere se c'è una pista pedonale e/o ciclabile, i collegamenti tra il residence e la via Gorky e la sua illuminazione e altri di questi "particolari" che secondo me possono fare la differenza tra un bel Parco e una zona malfrequentata. In quanto possessore di un cane mi piacerebbe vedere realizzata un'apposita area recintata che possa permettere ai numerosi (oltre un centinaio solo tra Piana dei Giganti e Giardino di Milano) amici dell'uomo di avere uno spazio in cui poter stare senza guinzaglio e museruola senza alterare la tranquillità delle altre persone che usufruiscono del Parco. Per ultimo chiedo quali sono i propositi e gli obiettivi della Associazione Culturale Zivido e se è possibile entrare a farne parte.

Roberto - 07.10.2003
Mi auguro possa diventare un parco fruibile nella quotidianità e non finalizzato solo in funzione di eventi sporadici. Tra i frequentatori abituali sono da considerare chi, come me, ama correre. Mi piacerebbe perciò, un parco con un percorso perimetrale funzionale a questa attività. Oggi sono molte le persone che, per poter macinare km di corsa, sono obbligati a correre per le strade cittadine, spesso in situazioni di pericolo. Ciao.

Linda - 02.10.2003
Vorrei sensibilizzare la vostra attenzione nel progettare un area recintata all'interno del parco dei Giganti destinata ai cani. Ormai tutte le città moderne ne possiedono almeno una, credo che sarebbe un'ottimo compromesso sia per chi possiede cani sia per le famiglie o le persone in genere che hanno difficoltà a conviverci. Spero tanto che questa richiesta venga presa in considerazione, poichè mi piacerebbe poter godere del parco insieme alla compagnia del mio cane e con la serenità che questo non disturbi altre persone. Cordiali saluti.

Andrea - 01.05.2003
Abito da diversi anni a San Giuliano Milanese e devo dire che questa idea del parco storico ambientale di Zivido mi ha favorevolmente impressionato. Mi rimane però il dubbio che nella nostra città la vostra proposta sia troppo ambiziosa per la cultura dominante caratterizzata da un diffuso provincialismo e localismo che fatica a superare i confini del classico cortiletto. Vi faccio i miei più sinceri auguri di poter vedere realizzato un progetto di così grande qualità. Sarebbe un miracolo.

Ornella - 27.03.2003
Un tempo, prima che i monaci di Chiaravalle e di Viboldone la bonificassero, l'area dove è previsto il parco era una zona acquitrinosa. Per questo motivo di carattere ambientale sarebbe interessante se fosse previsto uno stagno o laghetto, ricreando quindi un ambiente umido dove poter far vivere anche la fauna relativa. Intanto complimenti per questo sito che ci permette di diventare protagonisti della realizzazione di un parco che ritengo molto bella.

 
 
 
home

 


sito di proprietà della Associazione Culturale Zivido
webmaster@aczivido.net