la nostra voce, quella della stampa nazionale
ed internazionale

le nostre origini
le iniziative
il Borgo dei Giganti
forum
sala stampa
scrivici

o

o

 

Rassegna Stampa Internazionale


giovedì - 01.10.1998

Rievocata la storica Battaglia di Marignano

Su invito dell'associazione Culturale Zivido di San Giuliano Milanese, il Circolo Operaio Educativo ha organizzato una trasferta in terra lombarda a San Giuliano Milanese, dove domenica scorsa in occasione della festa federale di ringraziamento, si è svolta una cerimonia patriottica-rievocativa nella ricorrenza del 483esimo anniversario della Battaglia di Marignano.
Un centinaio di luganesi hanno preso parte alla manifestazione, alla quale hanno pure partecipato il Corpo dei Volontari Luganesi e il Municipio di Lugano. Il Corpo dei Volontari Luganesi si è diretto in corteo verso il Palazzo del Governo comunale di San Giuliano Milanese dove è stato accolto dal sindaco Virginio Bordoni, il quale ha sottolineato che la manifestazione è stata voluta per far reincontrare persone di diverse nazioni e favorire così la migliore comprensione, il dialogo e la pacifica convivenza fra i popoli. Aurelio Longoni, in rappresentanza del Municipio di Lugano, ha dal canto suo sottolineato come la partecipazione dei luganesi s'inquadrasse perfettamente nelle manifestazioni che il Ticino sta vivendo per ricordare il 200esimo anniversario della Indipendenza. Longoni ha poi rievocato l'istoriato degli avvenimenti della battaglia di Marignano che è stata uno dei punti cruciali della storia svizzera, in quanto ha segnato una svolta determinante nella politica della Confederazione e ha influito anche sulla sorte delle terre che compongono il canton Ticino.
Longoni ha sottolineato che da quella disfatta, paradossalmente, "è nata per la Svizzera la salvezza e che la politica della Lega prima e della Confederazione poi, di astenersi dai conflitti europei, è ancora valida e ci ha permesso, pur nel nostro piccolo, grazie alla nostra riaffermata neutralità, di essere presenti sul fronte della solidarietà attiva internazionale, rendendo preziosi servizi in momenti difficili per l'umanità"

o

webmaster@aczivido.net