la nostra voce, quella della stampa nazionale
ed internazionale

le nostre origini
le iniziative
il Borgo dei Giganti
sala stampa
scrivici

o

o

 

Rassegna Stampa Nazionale


01.03.2005 - di Giulia Cerboni

L'associazione Zivido striglia il comune
La battaglia dei Giganti non trova il suo parco

"Il progetto c'�, i soldi anche. Ma il comune per il parco dei Giganti deve fare un passo decisivo". Il presidente dell'Associazione Culturale Zivido, Pierino Esposti, porta cos� nuovamente l'attenzione su una porzione di terreno che dovrebbe ospitare l'innovativa formula ricca di riferimenti storici inseriti in un percorso nel verde dedicato allo svago e alla cultura, una sorta di itinerario naturalistico, ludico e storico. E ad alcune settimane di distanza dalla promozione a pieni voti del disegno messo in campo da una stagista dell'Universit� di Firenze, l'architetto Daniela Borroni, da Pierino Esposti parte un nuovo sollecito diretto alla giunta del primo cittadino Marco Toni. "Per andare avanti con l'iter - spiega il presidente dell'associazione -, � necessario che venga conferito incarico ufficiale all'architetto Borroni per il progetto esecutivo. Non capisco il motivo per cui si debba interrompere la linea continuit� su un lavoro che ha alle spalle anni di preparazione. Ora che finalmente ci sono gli elementi fondamentali, credo che sarebbe l'occasione per iniziare ad entrare veramente nel concreto. Del resto del parco dei Giganti se ne � parlato molto, ma � arrivato il momento di dare un'impronta decisiva". In base alle prospettive annunciate fino ad ora, il primo tassello a prendere forma dovrebbe essere l'arena, pensata per ospitare la rievocazione storica della battaglia dei Giganti insieme ad altre iniziative di richiamo. "Auspicavo - evidenzia con rammarico Pierino Esposti -, che la prossima rievocazione in occasione del 490 anni della battaglia potesse essere ospitata nella nuova arena. Ma il tempo inizia a stringere". E in attesa che dalla giunta comunale di Marco Toni arrivi l'atteso segnale di via libera, i riflettori si accenderanno nuovamente sull'innovativo progetto in un'iniziativa che si terr� il 10 marzo alle 21 presso Cascina Campazzo a Milano, dove si terr� una conferenza in cui presidente dell'Associazione Culturale Zivido Pierino Esposti presenter� il percorso che ha portato allo strategico disegno. Un'occasione in cui prender� la parola anche la giovane stagista Daniela Borroni, che ha pensato ad una cornice di natura ricca di riferimenti dedicati ai Giganti e alla loro epoca. Linee già definite, che hanno debuttato in più occasioni, ma che per trasformarsi in un parco vero hanno bisogno di una sequenza di passi ufficiali. I luoghi che ospitarono i Giganti attendono insomma un ritorno di immagine in grande stile, in un teatro naturale, circondato da una serie di elementi studiati nei minimi particolari.

o

webmaster@aczivido.net