la nostra voce, quella della stampa nazionale
ed internazionale

le nostre origini
le iniziative
il Borgo dei Giganti
sala stampa
scrivici

o

o

 

Rassegna Stampa Nazionale


01.08.2006 - di Giulia Cerboni

La denuncia di Pierino Esposti, presidente dell’associazione
Nubi nere sul Parco dei Giganti: «Progetto abbandonato da anni»

Nubi nere sul Parco dei Giganti. A distanza di anni ricchi di solleciti il presidente dell'Associazione Zivido Pierino Esposti non demorde dalla ferma intenzione di portare avanti le proprie istanze per dare alla frazione di Zivido quello sfogo nel verde di 135 mila metri quadrati di cui si parla da anni. «Il clima non è certo dei migliori - fa sapere Esposti -. Il comune infatti non ha ancora fatto proprio il progetto che aveva realizzato la giovane stagista di Firenze con un attento lavoro su quest'area di San Giuliano. Sono passati anni, ma di parco non se ne parla pi�, sebbene io continuer� a muovermi affinch� la citt� possa avere questa importante occasione per il tempo libero». Nell'ampio spazio, verrebbero infatti coniugati più elementi, come richiami storici, piuttosto che servizi per il turismo culturale e spazi per eventi. Il tutto immerso in una distesa di verde attrezzato. E a questo punto, vengono annunciate iniziative tese a tenere alto l'ambizioso disegno da circa 4 milioni di euro, che in base alle ipotesi iniziali dovrebbe essere realizzato per lotti. «Molti cittadini - prosegue Esposti -, mi hanno contattato per manifestarmi solidariet�. A questo punto con il loro supporto cercher� di fare il possibile affinch� non venga accantonata quella che � una grande occasione per la nostra citt�». Altra vicenda riguarda l'arena, che dopo il debutto dell'anno scorso, dovrebbe essere rifinita e completata di una serie di elementi, tra cui le sedute. Il teatro all'aperto inaugurato l'anno scorso, si dovr� infatti preparare ad ospitare una nuova tappa della rievocazione della Battaglia dei Giganti che si terr� in settembre. Avrebbe dovuto essere il primo tassello di un complesso piano, che attende ancora i passaggi burocratici prima di tramutarsi in una certezza per i sangiulianesi. «Solo a Zivido - conclude Esposti -, sarebbe un enorme risorsa, in una frazione praticamente dimenticata».

o

webmaster@aczivido.net