la nostra voce, quella della stampa nazionale
ed internazionale

le nostre origini
le iniziative
il Borgo dei Giganti
sala stampa
scrivici

o

o

 

Rassegna Stampa Nazionale


07.09.2004 - di Giulia Cerboni

Ritorno al Rinascimento tra streghe al rogo e incoronazione dei re

La strega verrà messa al rogo, mentre i bambini si divertiranno con giochi rinascimentali e due squadre in costume saranno alle prese con una partita di calcio. Anche quest'anno non mancano insomma gli ingredienti per un tuffo nel passato che domenica prossima, 12 settembre, coinvolgerà tutta la frazione di Sesto Ulteriano. Sarà il primo appuntamento della rievocazione storica della Battaglia dei Giganti, che si chiuderà il 19 settembre con l'investitura di Francesco I. Ancora una volta la programmazione dell'evento ha acceso l'entusiasmo dei residenti della frazione che hanno prestato grande collaborazione per ricostruire una fiera popolare del Rinascimento. Non mancheranno quindi personaggi in costume, piccole botteghe dove si apriranno scorci sui mestieri dell'epoca, merce in esposizione e in vendita che richiamerà le usanze del passato. Negozianti, associazioni e parrocchia hanno insomma lavorato di fantasia con l'obiettivo di garantire una giornata ricca di colore e costumi. La rassegna infatti, come ormai di consueto prenderà infatti il via partendo da uno scorcio di vita popolare, per poi spostarsi sui protagonisti del sanguinoso scontro che si consumò nel tratto di Zivido. Mentre per chi è interessato ad un approfondimento storico sui personaggi che guidarono migliaia di uomini verso una cruente pagina che è rimasta incisa nella storia, venerdì 17 alle 21 presso la Sala Previato si terrà un incontro a cura della dottoressa Giuliana Fantoni, sul tema "Battaglia dei giganti: dietro le armi gli uomini". E sabato 18 presso la chiesa di Zivido alle 10.30 verrà inaugurata la IV targa storico turistica. Un nuovo tassello all'itinerario che punta a ricordare a sangiulianesi e visitatori il passato di questo tratto di Sudmilano. Questa volta l'opera è stata realizzata nelle aule del territorio, in collaborazione con l'Istituto Comprensivo Fermi e con la scuola elementare Rodari. In serata è invece previsto lo spettacolo teatrale "Il sogno di un re: epopea di Francesco I", in cui gli attori porteranno in scena la travagliata notte di Francesco I, in attesa della battaglia. A chiudere questa nuova edizione della rassegna promossa dall'associazione culturale Zivido capeggiata da Pierino Esposti, in collaborazione con l'amministrazione comunale, saranno gli eventi della giornata di domenica. Nel primo pomeriggio le autorità cittadine daranno il benvenuto alle rappresentanze italiane e straniere che approderanno a San Giuliano per prendere parte agli scenografici appuntamenti previsti. In particolare per il corteo storico con l'esibizione degli sbandieratori di Mortara, seguito dalla cerimonia di investitura a Francesco I e dalle danze rinascimentali degli studenti dell'Istituto Comprensivo Montessori.

o

webmaster@aczivido.net