la nostra voce, quella della stampa nazionale
ed internazionale

le nostre origini
le iniziative
il Borgo dei Giganti
sala stampa
scrivici

o

o

 

Rassegna Stampa Nazionale


09.06.2005 - di Giulia Cerboni

Anche due teste coronate al corteo storico dei Giganti

Il matrimonio cinquecentesco nella corte ducale di Milano, interpretato da due attori professionisti, sarà uno degli allettanti ingredienti della nuova tappa della rievocazione storica della battaglia dei Giganti che si terrà domenica 27 giugno nella frazione di Borgolombardo. Come già sperimentato, il programma della rassegna che si concentrerà in settembre verrà infatti anticipato con un tuffo nella storia inserito nel programma della festa della frazione. Una giornata molto attesa dalla cittadinanza, che anche in questa occasione si è fatta parte attiva per preparare la propria fetta di città, che per un giorno si trasformerà in una sontuosa corte ducale. L’evento, coordinato dall’Associazione Culturale Zivido in collaborazione con l’Amministrazione comunale, prevede una serie di momenti che vedrà protagonisti negozi, cittadini, e giovani studenti che si cimenteranno in una dama vivente in costume. A fare da cornice alle rappresentazioni sarà un allestimento ricco di elementi che trasformeranno palazzi, scorci, e attività commerciali di Borgolombardo nei ricchi interni di un palazzo dell’epoca. Mentre a guidare la sfilata degli sbandieratori, sarà una coppia d’eccezione: il duca Massimiliano Sforza e la cugina Isabella D’Aragona. Una sfilata che a partire dalle 15 si articolerà lungo le strade locali per intrattenere un pubblico che si potrà godere lo spettacolo all’aperto. Seguirà circa un’ora di intrattenimento con la messa in scena di un matrimonio ricco di usanze, simboli e abiti dove spiccheranno i colori verde e argento dello stemma del ducato. E’ il nuovo tassello inserito per la prima volta con l’obiettivo di regalare al pubblico uno spettacolo in tema con la giornata. Una rassegna curata nei minimi particolari nel corso di una programmazione che in attesa dell’evento è ormai giunta agli ultimi ritocchi. «Dopo il successo dell’anno scorso - racconta il presidente dell’associazione, Pierino Esposti - abbiamo voluto riproporre questo appuntamento che ha contato ancora una volta sull’entusiasmo degli abitanti». Un evento inserito nella scaletta della festa della frazione che prenderà il via sabato 26 giugno con una cena nel cortile dell’oratorio e si concluderà martedì 29 giugno. Mentre in settembre sarà il momento del ricco programma, in cui sono previste una serie di novità che correderanno la nuova tappa della tradizionale manifestazione.

o

webmaster@aczivido.net