la nostra voce, quella della stampa nazionale
ed internazionale

le nostre origini
le iniziative
il Borgo dei Giganti
sala stampa
scrivici

o

o

 

Rassegna Stampa Nazionale


18 gennaio 2002 - di Giulia Cerboni

Un'Associazione: "Vogliamo maggiore attenzione su Zivido"

L'Associazione Culturale Zivido torna a fare le pulci all'amministrazione sul futuro della frazione da cui prende il nome. "Pare sia calato un silenzio assordante sull'antico borgo di Zivido - spiega Pierino Esposti, presidente del sodalizio - dopo il gran clamore suscitato lo scorso anno dalla presentazione del progetto di riconversione ad area residenziale dell'ex cascina Invernizzi. Un progetto delicato non solo per il tipo di intervento previsto e per l'impatto sull'area in questione, ma soprattutto per l'intero futuro della storica frazione. All'epoca si ebbe modo di assistere ad uno scontro violento in sede politica: e adesso? A che punto siamo?".
Esposti accenna poi a un'altra iniziativa proposta dalla sua associazione già al precedente esecutivo e rimasta sulla carta: quella di un parco storico-ambientale da realizzarsi sull'area adiacente ai due nuovi insediamenti della "Piana dei Giganti" e del "Giardino di Milano". "Anche su quest'idea - continua - è calato il silenzio. Silenzio che avvolge per altro un po' tutte le proposte da noi avanzate per interventi di riscoperta del trascorso storico della bimillenaria frazione di Zivido, del suo ricco patrimonio artistico ed ambientale e della sua potenzialità turistica".
Ma le critiche del presidente del sodalizio culturale non riguardano solo la "stanza dei bottoni": "Sparare sul conducente (cioè sulle amministrazioni) è esercizio facile - chiosa - la verità è che su questi temi il silenzio assordante avvolge anche le opposizioni. Per questo chiediamo a tutti proposte concrete su Zivido, attraverso un confronto sereno con le diverse realtà cittadine".

o

webmaster@aczivido.net