la nostra voce, quella della stampa nazionale
ed internazionale

le nostre origini
le iniziative
il Borgo dei Giganti
sala stampa
scrivici

o

o

 

Rassegna Stampa Nazionale


20.09.2004 - di Francesca Amè

Una targa per viaggiare nel passato. A teatro si rivive “Il sogno di un re”

Tra sabato e domenica si sono concentrati tutti gli eventi che, come vuole la tradizione, rievocano ogni anno nella piana di Zivido la storica battaglia di Marignano del 1515, dal nome che gli antichi usavano per Melegnano. Dopo la fiera dei Giganti che si è svolta a Sesto Ulteriano la scorsa settimana con un buon successo di pubblico, un'altra bella giornata di sole ha segnato l'istituzione, nella mattinata di sabato, di una targa storica dinnanzi alla piccola chiesa di Zivido, il borgo sangiulianese presso il quale avviene la rievocazione storica. In mattinata, alla presenza delle autorità è stata infatti inaugurata la quarta targa storico turistica del borgo: a realizzarla, con l'aiuto del Ccomune, dell'Associazione Culturale Zivido e dei Lions di San Giuliano, sono stati gli alunni delle scuole locali chiamati dagli insegnanti a confrontarsi e a conoscere la storia del borgo. In particolare le classi elementari della scuola Rodari e le classi medie dell'Istituto Fermi che hanno illustrato le caratteristiche storico artistiche della bella chiesa di Santa Maria della Natività, un'opera in stile gotico lombardo che costituisce per Zivido un vero gioiello architettonico. Per concludere la giornata, sabato sera, nei locali dell'oratorio di Zivido ha preso forma anche uno spettacolo di animazione organizzato dai abitanti della zona sulle ore che hanno preceduto la drammatica battaglia. “Il sogno di un re: epopea di Francesco I”: questo il titolo dello spettacolo che ha messo in scena la notte di re Francesco I prima della battaglia dei Giganti, un evento che deve il suo nome proprio all’enorme numero di vittime lasciate sul campo delle campagne del Sudmilano. Dopo la vittoria, il re francese ricevette i nobili milanesi nelle sale di Cascina Roma per ottenere da loro fedeltà.

o

webmaster@aczivido.net