24.08.2007 - di Giulia Cerboni

Attacco polemico alla giunta
«I nostri gemellaggi  sono solo una burla»

«I gemellaggi di San Giuliano sono una burla». Si mostra amareggiato il presidente dell’Associazione culturale Zivido Pierino Esposti, che punta l’attenzione sui due accordi in atto che vedono il territorio di San Giuliano unito da un virtuale ponte con la cittadina d’oltralpe di Bussy Saint George e con la località romena di Courtea des Arges, i cui contatti sembravano peraltro doversi infittire con l’ingresso del Paese del Danubio in Europa. Ma sembra che i rapporti siano più complicati di quanto previsto e di conseguenza anche le occasioni di scambio fatichino non poco ad assumere forma di progetti concreti con il coinvolgimento delle scuole e delle altre realtà cittadine. Su questo tema Esposti prende la parola con un pepato commento pubblicato anche sul suo sito Internet all’indirizzo ww.aczivido.net, in cui fa presente che, soprattutto per quanto riguarda Courtea Des Arges, la comunità locale non ha a disposizione né una targa né tantomeno una piazza dedicata, come invece è avvenuto per Bussy Saint George, che possa ricordare dell’esistenza degli amici oltre confine. Un appunto viene rivolto in particolar modo ai vertici del comune che per due volte hanno organizzato eventi ufficiali per suggellare i buoni rapporti che in un primo tempo promettevano occasioni di scambi sociali e culturali. Ma così, in base a quanto notato da Esposti, non è stato. Almeno per quanto riguarda San Giuliano. «A Bussy Saint George - ricorda -, dove hanno preso sul serio il gemellaggio con San Giuliano, da circa un anno si è costituito un apposito comitato di cittadini con il patrocinio dell’ amministrazione comunale». In particolare, in questa fase in cui l’attenzione è puntata sulla battaglia dei Giganti, evento storico che viene rievocato in settembre con la presenza di delegazioni svizzere e francesi, il presidente del sodalizio lancia l’accusa di scarsa ospitalità: «Personalmente ho già da tempo offerto ospitalità alla responsabile del comitato, mentre l’amministrazione di San Giuliano ancora oggi, a pochi giorni dall’importante evento culturale, sembra vagare smarrita».

 

webmaster@aczivido.net