la nostra voce, quella della stampa nazionale
ed internazionale

le nostre origini
le iniziative
il Borgo dei Giganti
forum
sala stampa
scrivici

o

o

 

Rassegna Stampa Nazionale


16 aprile 2006 - di Emanuela Caputo

Residence storico o turismo? Il responsabile della Zivido sollecita una decisone
C'è incertezza sul futuro utilizzo di Rocca Brivio

Quale futuro per Rocca Brivio? na domanda che ha messo alle strette il consiglio d'amministrazione. A porla è Pierino Esposti, presidente dell'associazione Zivido, da anni attiva sul territorio di San Giuliano. Il suo obiettivo? La tutela del patrimonio artistico e culturale della città. A lui l'incarico di promuovere la fortezza valorizzando le sue potenzialità. Il restauro della struttura è almeno in parte terminato. Ma a sette mesi dall'inaugurazione uffciale l'antico maniero è inattivo. "La rocca nel suo insieme appare oggi come luogo spento, senza vita, quasi abbandonato", afferma Esposti. "Mille fattori rafforzano questa impressione, ma sono tutti risolvibili. Basta un minimo di cura e di buon senso. Si parte dalle cose semplici, dalle attività di manutenzione. Occorre scegliere la giusta direzione per far convergere i finanziamenti. Si pone così un altro problema: valenza architettonica o "residence storico"? Un dilemma che non ha ancora soluzione". Da un lato si punta sull'identità del complesso, sfruttando le dinamiche del turismo culturale; dall'altro si lascia spazio alle istituzioni che possono decidere di usarlo come un pregiato "condominio". "In questo caso - conclude Esposti - gli introiti sarebbero certo più immediati".

o

webmaster@aczivido.net