la nostra voce, quella della stampa nazionale
ed internazionale

le nostre origini
le iniziative
il Borgo dei Giganti
forum
sala stampa
scrivici

o

o

 

Rassegna Stampa Nazionale


15.04.2006 - di dfi

Con sfarzosi costumi d'epoca
Rievocazione e impegno civile nella cerimonia a Rocca Brivio

Dopo la rievocazione al monumento ai Caduti elvetici, la moanifestazione è continuata a Rocca Brivio per la parte civile e storica. "Wilkommen, Päpstliche Schweizergarde, in San Giuliano Milanese die stadt der Giganten" (Benvenute, Guardie Svizzere Pontificie, a San Giuliano Milanese, la città dei Giganti): nitide ed augurali le parole pronunciate dal presidente dell'Associazione Culturale Zivido, Pierino Esposti. Qunidi appaiono Massimiliano Sforza (Rossin Simone) Duca di Milano aveva accanto la cugina Isabella d'Aragona (Silvia Lodigiani) ed entrambi in compagnia della corte ducale milanese in sfarzosi abiti rinascimentali: "Massimiliano Sforza ist herzog von Mailand und seine cousine Isabella von Aragona": è risuonata ancora una volta la voce del cerimoniere Pierino Esposti, mentre il Duca e la cugina avanzavano di qualche passo fra gli applausi e gli "oooh" di meraviglia. La presenza del gruppo di cittadini in abiti rinascimentali è stata definita da molti "magica" nella cornice ideale di Rocca Brivio che finalmente viveva un momento tutto suo particolare.
Il sindaco Toni ha preso poi la parola evidenziando l'importanza della giornata per la città e il valore della pace. L'Associazione Culturale Zivido ha voluto poi donare alle autorità elvetiche il sesto "gigantino" raffigurante una Guardia Svizzera Pontificia, realizzato in ceramica dipinta a mano dal giovane ceramista sangiulianese Andrea Bedoni grazie al contributo dello Studio Esposti Luigi.

o

webmaster@aczivido.net