sgmcolorlogo.jpg (11268 byte)
sgmcolorlogo1.jpg (14160 byte)

stampa locale


Sguardo Panoramico giornale di informazione su San Giuliano


Si riaprono le scuole, si va in passerella
Una seria minaccia per 20 bambini e gli abitanti di un intero quartiere - "Le malsicure passerelle"

Per meglio descrivere la paradossale situazione di questi tre improvvisati passaggi, bisogna risalire a circa un anno e mezzo fa, quando il Comune di S. Giuliano Milanese rilasciava regolare permesso per la costruzione di villette, se villette si possono chiamare, a un gruppo di proprietari, tra questi uno dei primi il sig. Azzali, nella via Cavour (centro ville) in Borgo Est a non più di 50 metri di distanza dalla via Marco Polo, ma divisa da questa da tre corsi d'acqua.
Con il susseguirsi delle costruzioni, le suddette ville formarono un discreto quartiere residenziale. A questo punto si sentiva la necessità di un più rapido collegamento con il centro del capoluogo, dato che per raggiungere la vicina via Marco Polo, si doveva fare un giro di circa due chilometri, e questo, soprattutto per i 20 bambini che tutte le mattine si dovevano recare alla scuola, era un discapito notevole: infine il sig. Azzali, a nome anche delle famiglie Trevisan, Capra, Raimondi, Margheri, Pavone e dei sei fratelli Zago, che risiedono pure nel detto quartiere; si recava in Comune per chiedere agli amministratori il loro interessamento, ma da parte dell'Uffico Tecnico Comunale, come afferma il sig. Azzali, gli è stato risposto che nulla si poteva per la loro situazione; disgustati di simile proposta i sopra elencati capi famiglia decisero di costruirsi a "proprie spese", i tre improvvisati pnticelli, e finalmente accedere più velocemente al centro cittadino.
Ora però, a più di un anno dalla loro costruzione, le assi che formano i tre passaggi sono vecchie e malsicure formando quindi un serio pericolo, anche perchè nessuna sponda protettiva vi è lungo il passaggio, per i bambini che tra poco, con l'inizio dell'anno scolastico vi transiteranno sopra per recarsi alla scuola. Possibile davvero che niente si possa fare per garantire un più sicuro e veloce raggiungimento della scuola a questi venti bambini? (Fortunato)

(da "Sguardo Panoramico", giornale d'informazione sangiulianese, n.1, anno I, settembre 1964)


indice del sito - sguardo panoramico



sito di propriet� dell'Associazione Culturale Zivido
pierino.esposti@gmail.com