sgmcolorlogo.jpg (11268 byte)
sgmcolorlogo1.jpg (14160 byte)

stampa locale


Sguardo Panoramico giornale di informazione su San Giuliano


La scuola serale "A. Grandi" per l'istruzione professionale

Non sono molti i sangiulianesi che conoscono la Scuola Serale, anche se conta già tre anni di vita ed ha già rilasciato un centinaio di diplomi. E sono ancor meno coloro che l'hanno visitata. Non si tratta, come per le scuole d'obbligo di semplici aule; per una scuola di qualificazione professionale si richiedono attrezzature particolari alquanto dispendiose.
L'attuale sede è in via Don Bosco 3, nel complesso delle Opere Parrocchiali. Sarà opportuno spiegare il perchè di questo impegno da parte della Parrocchia ad ospitare ed a sostenere la Scuola Serale. La spiegazione è subito data. Un tempo la Parrocchia provvedeva solo ai bambini con gli Asili; poi sono venuti gli Oratori; oggi è il tempo della Scuola per i giovani, della Scuola professionale. La Parrocchia marcia con i tempi.
Se chiediamo al Direttore qual è il fine di questa istituzione ci risponde: "Sono i tempi nuovi che lo esigono. Infatti: 1) ciascuno ha diritto ad una formazione civile e professionale che gli permetta di inserirsi coscientemente ed attivamente nella società, nel posto ove possa mettere a profitto i propri talenti personali a bene suo e della società stessa. 2) Oggi in ogni settore è necessaria una specializzazione; non bastano più i "tuttofare", si richiedono conoscenze scientifiche e tecniche particolari. 3) E' per lo stesso sviluppo della attività economica ed industriale che si richiedono maestranze qualificate. Convinti di queste idee ci siamo messi all'opera".
Mentre sentiamo queste spiegazioni percorriamo il lungo corridoio che porta alle aule scolastiche. La prima, la più grande, è l'aula dei tecnigrafi per il disegno meccanico. Venti tecnigrafi completi e nuovi fanno bella mostra di sè. In mezzo all'aula ci sono tavolini con diversi pezzi in metallo. "Sono i pezzi - spiega il Direttore - che i ragazzi imparano a disegnare, sotto la guida di un tecnico". Lungo il corridoio possiamo visitare anche l'aula di dattilografia con venti macchine da scrivere e l'aula degl operatori contabili con quattro divisumme elettriche e la AUDIT 513. Un vero capitale. Ma si sa che sono soldi bene impiegati perchè preparano le nuove generazioni ad un lavoro sicuro e qualificato. Viene la voglia di chiedere, se la domanda non fosse indiscreta, da che parte vengono tutti quei soldi. Il Direttore abbozza sorriso e dice: "Non ci sono misteri. Alle spelle della nostra Scuola non ci sono fonti misteriose, non ci sono lasciti. C'è l'impegno della Parrocchia la quale vive di offerte di tutti i cristiani; c'è un piccolo contributo degli alunni. Posso anzi anticipare una notizia che farà piacere: si sta lavorando per il riconoscimento della Scuola da parte del Ministero del Lavoro onde rendere gratuita la partecipazione ai corsi. Sarà una bella conquista per San Giuliano Milanese".
Mentre si visitano le altre aule il discorso cade sui corsi in programma per quest'anno e sulle prospettive future. Sono in programma dieci corsi per la specializzazione operaia e e per una qualificazione impiegatizia. Alcuni corsi sono nuovi altri si tengono già da tre anni. Eccoli: Disegno Meccanico, Elettrotecnica, Dattilografia, Stenografia, Paghe e Contributi, Operatori Contabili, Inglese, Francese, Preparatorio, Media Unica. E' il primo passo; sono i corsi più richiesti oggi dalla situazione locale giovanile. Ma si sa che i tempi fuggono veloci e la Scuola pensa anche alle esigenze del domani, quando si richiederanno altre e ben più impegnative specializzazioni; quando la gioventù stessa vorrà elevarsi maggiormente. Non è un'ambizione è il camminare coi tempi e coi giovani.
Mentre ci avviamo all'uscita non possiamo che complimentarci con chi lavora per quest'opera altamente sociale che, anche se ancora agli inizi, è e sarà un vanto per il nostro paese.

(da "Sguardo Panoramico", giornale d'informazione sangiulianese, n.1, anno I, settembre 1964)


indice del sito - sguardo panoramico



sito di propriet� dell'Associazione Culturale Zivido
pierino.esposti@gmail.com